Quali sono le più comuni lavorazioni metalliche?

Quali sono le più comuni lavorazioni metalliche?

Le lavorazioni metalliche riguardano quelle operazioni che permettono di ottenere delle rilevante modifiche su oggetti, per l’appunto, di metallo.

Le lavorazioni metalliche devono essere eseguite da del personale specializzato, in modo da poter ottenere un intervento sul materiale a regola d’arte. Nella provincia di Treviso potete rivolgervi, per le lavorazioni metalliche, a Rolla, un’azienda specializzata nella carpenteria leggera che si occupa del settore da ben 45 anni. Grazie all’esperienza sull’impiego di materiali con diverse caratteristiche chimico/fisiche e dimensionali, l’azienda ha, inoltre, acquisito una notevole capacità di realizzare le finiture estetiche, grazie anche ad un efficiente reparto di verniciatura a polveri.

Le lavorazioni metalliche possono richiedere diversi tipi di strumentazioni ed interventi, come il taglio laser, spesso utilizzato in naturale combinazione con il macchinario per la pressopiegatura e calandratura, che consente l’esecuzione di lavorazioni metalliche con un’elevata flessibilità relativamente alla possibilità di personalizzare il prodotto. I macchinari per questo tipo di taglio sono: il laser fibra Salvagnini, principalmente dedicato al taglio di lastre di spessore significativo. Può trattare lastre di metallo di dimensione massima 3 x 1,5 m. e di spessore fino a 20 mm, di diverse tipologie di materiale: acciaio, alluminio, ottone e al rame, con limiti di spessore variabile; e il laser combinato Trumpf, dedicato a lavorazioni laser abbinate a lavorazioni di punzonatura, con carico/scarico automatici. Può trattare lastre di metallo di dimensione massima 2,5 x 1,25 m con limiti di spessore variabile. Tra le lavorazioni metalliche troviamo anche la saldatura, TIG, MIG, saldobrasatura, su ferro, acciaio, ottone, rame ed anche alluminio, viene eseguita grazie diversi tipi di macchinari; e la tranciatura e l’imbottitura, eseguite tramite le presse di potenza da 80, 100, 200 fino a 350 tonnellate; in grado di occuparsi anche della rifilatura e bordatura; con possibilità di lavorare nastri di metallo di larghezza e spessore diversi.

 

gestione

Create Account



Log In Your Account