La sostituzione tapparelle in locazione

La sostituzione tapparelle in locazione

Fino alla parziale abrogazione della legge n. 392/78 a opera dell’art. 14 della legge n. 431/98 per gli immobili sottoposti alla disciplina dell’equo canone, per le riparazioni e il mantenimento in buono stato bisognava fare riferimento agli artt. 21 e 23 della legge 392. A oggi le norme di riferimento per la sostituzione tapparelle milano sono quelle contenute nel codice civile e più in particolare gli artt. 1576 e 1577.

Nel corso di un contratto di locazione, l’immobile necessita di una serie di interventi volti a garantirne la conformità all’uso convenuto: chi paga la sostituzione delle tapparelle nel caso di problemi agli infissi dell’appartamento? La spesa conseguente alla rottura delle tapparelle, insomma, potrebbe essere a carico dell’inquilino. Potrebbe, perché bisogna sempre chiarire se tale sistemazione s’è resa necessaria a causa dell’uso oppure per vetustà; in tal ultimo caso, infatti, la spesa graverebbe sul proprietario. E di tutta evidenza, che non è affatto facile distinguere tra uso e vetustà.

Se nel contratto non è stato pattuito che il conduttore debba accollarsi le spese di straordinaria manutenzione, vige la regola secondo cui “il locatore deve eseguire, durante la locazione, tutte le riparazioni necessarie, eccettuate quelle di piccola manutenzione che sono a carico del conduttore” (articolo 1576, comma 1, Codice civile). Inoltre l’articolo 1609, Cod. Civ. precisa a sua volta che “le riparazioni di piccola manutenzione, che a norma dell’articolo 1576 devono essere eseguite dall’inquilino a sue spese, sono quelle dipendenti da deterioramenti prodotti dall’uso, e non quelle dipendenti da vetustà o da caso fortuito”.

Dalle norme sopra richiamate, quindi, si ricava che la spesa per la sostituzione delle tapparelle, se non dipendente da un uso anormale dell’immobile da parte del conduttore, si presume dovuta a caso fortuito o a vetustà e pertanto deve essere accollata al locatore che, a norma dell’articolo 1575 c.c, ha l’obbligo di mantenere la cosa in stato da servire per l’uso convenuto.  

 

gestione

Create Account



Log In Your Account