Le caldaie: cosa sono e come funzionano

Le caldaie: cosa sono e come funzionano

Le caldaie sono recipienti a pressione progettati per riscaldare l’acqua e produrre vapore, che possono quindi essere utilizzati per fornire riscaldamento a terra e / o riscaldamento dell’acqua di servizio ad un edificio. Nella maggior parte delle applicazioni di riscaldamento commerciale, la sorgente di riscaldamento nella caldaia è un bruciatore a gas naturale. Possono essere utilizzati anche bruciatori a olio e riscaldatori a resistenza elettrica. Il vapore è preferito all’acqua calda in molte applicazioni, compreso il raffreddamento dell’assorbimento, cucine, lavanderie, sterilizzatori e attrezzature a vapore.

Le caldaie hanno diversi punti di forza che le hanno rese una caratteristica comune degli edifici. Hanno una lunga durata, possono raggiungere efficienza fino al 95% o superiore, fornire un metodo efficace per il riscaldamento di un edificio e, nel caso di sistemi a vapore, richiedono poca o nessuna energia di pompaggio. Tuttavia, i costi del carburante possono essere considerevoli, è necessaria una manutenzione regolare e se la manutenzione è assente, la riparazione di eventuali danni da non manutenzione può essere costosa.

Le caldaie a gas e petrolio usano la combustione controllata del carburante per riscaldare l’acqua. I componenti principali della caldaia coinvolti in questo processo sono il bruciatore, la camera di combustione, lo scambiatore di calore ed i comandi.

Il bruciatore mescola insieme il combustibile e l’ossigeno e, con l’assistenza di un dispositivo di accensione, fornisce una piattaforma per la combustione. Questa combustione avviene nella camera di combustione e il calore che genera viene trasferito all’acqua attraverso lo scambiatore di calore. I comandi regolano l’accensione, la velocità di cottura del bruciatore, l’alimentazione del carburante, l’alimentazione dell’aria, lo scarico, la temperatura dell’acqua, la pressione del vapore e la pressione della caldaia.

L’acqua calda prodotta da una caldaia viene pompata attraverso i tubi e consegnata all’apparecchiatura in tutta l’edificio, che può includere bobine di acqua calda in unità di trattamento dell’aria, impianti di riscaldamento ad acqua calda e unità terminali. Le caldaie a vapore producono vapore che scorre attraverso i tubi da aree ad alta pressione a zone di bassa pressione, senza una sorgente di energia esterna come una pompa. Il vapore utilizzato per il riscaldamento può essere utilizzato direttamente dal vapore usando attrezzature o può fornire calore attraverso uno scambiatore di calore che fornisce acqua calda all’apparecchiatura.

Articolo realizzato grazie alla consulenza di Aziendamultiservice, specialista nella sostituzione caldaie milano.

gestione

Create Account



Log In Your Account